Quali sono i disturbi del linguaggio?

I disturbi del linguaggio possono influenzare il modo in cui una persona crea suoni per formare parole. Alcuni disturbi della voce possono anche essere considerati disturbi del linguaggio.

Uno dei disturbi del linguaggio più comunemente sperimentati è la balbuzie. Altri disturbi del linguaggio includono l'aprassia e la disartria.

  • L'aprassia è un disturbo del linguaggio motorio causato da danni alle parti del cervello legate al parlare.
  • La disartria è un disturbo del linguaggio motorio in cui i muscoli della bocca, del viso o dell'apparato respiratorio possono indebolirsi o avere difficoltà a muoversi.

Alcune persone con disturbi del linguaggio sono consapevoli di ciò che vorrebbero dire, ma incapaci di articolare i loro pensieri. Questo può portare a problemi di autostima e allo sviluppo della depressione.

I disturbi del linguaggio possono colpire adulti e bambini. Il trattamento precoce può correggere queste condizioni.

Cause Cosa provoca disturbi del linguaggio?

I disturbi del linguaggio colpiscono le corde vocali, i muscoli, i nervi e altre strutture all'interno della gola.

Le cause possono includere:

  • danno del cavo vocale
  • danno cerebrale
  • debolezza muscolare
  • debolezza respiratoria
  • ictus
  • polipi o noduli sulle corde vocali
  • paralisi delle corde vocali

Le persone che hanno determinate condizioni mediche o di sviluppo possono anche avere disturbi del linguaggio. Le condizioni comuni che possono portare a disturbi del linguaggio sono:

  • autismo
  • disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • ictus
  • cancro orale
  • cancro laringeo
  • Malattia di Huntington
  • demenza
  • sclerosi laterale amiotrofica (SLA), nota anche come malattia di Lou Gehrig

I disturbi del linguaggio possono essere ereditari e possono svilupparsi nel tempo.

Sintomi Quali sono i sintomi di un disturbo del linguaggio?

A seconda della causa del disturbo del linguaggio, possono essere presenti diversi sintomi. I sintomi comuni vissuti da persone con disturbi del linguaggio sono:

  • suoni ripetuti, che si vedono più spesso in persone che balbettano
  • aggiungendo suoni e parole extra
  • allungando le parole
  • facendo movimenti a scatti mentre parlano, di solito coinvolgendo capo
  • lampeggiante più volte mentre parla
  • frustrazione visibile quando si tenta di comunicare
  • prendendo pause frequenti quando si parla di
  • distorsione dei suoni quando si parla
  • raucedine, o si parla con una voce rauca o raggiante

DiagnosiCome vengono diagnosticati disturbi del linguaggio?

Sono disponibili molti test per diagnosticare disturbi del linguaggio.

Esame di screening dell'articolazione di Denver

L'esame di screening dell'articolazione di Denver (DASE) è un sistema di test comunemente usato per diagnosticare i disturbi dell'articolazione. Questo test valuta la chiarezza della pronuncia nei bambini di età compresa tra 2 e 7. Questo test di cinque minuti utilizza vari esercizi per valutare il discorso del bambino.

Le pietre miliari della prima lingua scala 2

Questo test, creato dal pediatra dello sviluppo neurologico James Coplan, determina lo sviluppo del linguaggio di un bambino. Questo test può identificare rapidamente disturbi vocali o linguistici ritardati.

Test del vocabolario illustrato di Peabody, revisionato

Questo test misura il vocabolario e la capacità di parlare di una persona. La persona ascolterà varie parole e scegli le immagini che descrivono le parole. Le persone che hanno gravi disabilità intellettive e quelle che sono cieche non saranno in grado di fare questa valutazione. Il test del vocabolario di Peabody è stato rivisto molte volte da quando la sua prima versione è stata somministrata nel 1959.

Trattamento Come sono trattati i disturbi del linguaggio?

I disturbi del linguaggio lieve potrebbero non richiedere alcun trattamento. Alcuni disturbi del linguaggio possono semplicemente andare via. Altri possono migliorare con la logopedia.

Il trattamento varia e dipende dal tipo di disturbo. Nella logopedia, un terapeuta professionista ti guiderà attraverso esercizi che lavorano per rafforzare i muscoli del viso e della gola. Imparerai a controllare la respirazione mentre parli. Esercizi di potenziamento muscolare e respirazione controllata aiutano a migliorare il modo in cui le tue parole suonano. Imparerai anche modi per praticare un discorso più fluido e più scorrevole.

Alcune persone con disturbi del linguaggio sperimentano nervosismo, imbarazzo o depressione. La terapia verbale può essere utile in queste situazioni. Un terapeuta discuterà i modi per affrontare la condizione e i modi per migliorare le prospettive della tua condizione. Se la depressione è grave, i farmaci antidepressivi possono aiutare.

Complicazioni Quali sono le potenziali complicazioni dei disturbi del linguaggio?

I disturbi del linguaggio non trattati possono indurre una persona a provare una grande quantità di ansia. Nel corso del tempo, questa ansia può innescare disturbi d'ansia o una fobia di parlare in pubblico. Il trattamento precoce per l'ansia può aiutare a prevenire lo sviluppo di disturbi d'ansia o fobie. Le opzioni di trattamento comprendono la terapia della parola e i farmaci antiansia.

Outlook Qual è la prospettiva a lungo termine?

Le prospettive migliorano per le persone che cercano un trattamento precoce. Il trattamento precoce aiuta a prevenire un peggioramento del linguaggio. Le prospettive per le persone con disabilità permanenti dipendono dalla gravità della disabilità.