Panoramica

L'osteoporosi è una malattia delle ossa. Ti fa perdere troppo ossa, fai troppo poco osseo o entrambe le cose. Questa condizione rende le ossa molto deboli e ti mette a rischio di rompere le ossa durante la normale attività.

Qualcosa come urtare contro qualcosa o una piccola caduta potrebbe causare fratture. Le persone che non hanno l'osteoporosi difficilmente riescono a rompere le ossa in quelle situazioni. Quando hai l'osteoporosi, specialmente nei casi avanzati, anche uno starnuto può rompere le ossa.

Negli Stati Uniti, quasi 30 milioni di persone hanno l'osteoporosi o sono a rischio di svilupparlo, secondo l'American Academy of Orthopaedic Surgeons. Dicono che altri 34 milioni di americani sono a rischio di sviluppare osteopenia, o bassa massa ossea. L'osteopenia può anche portare a fratture ed è spesso causata dall'osteoporosi.

Sebbene non sia possibile prevedere se svilupperai o meno l'osteoporosi, ci sono alcune caratteristiche e comportamenti che aumentano il rischio. Alcuni di questi possono essere indirizzati e modificati mentre altri non possono.

Fattori di rischio Fattori di rischio

Esistono fattori di rischio per l'osteoporosi che puoi controllare. Questi includono:

Dieta

Le abitudini alimentari possono aumentare il rischio di sviluppare l'osteoporosi. Fortunatamente, questo è un fattore di rischio che può essere controllato. Una dieta senza abbastanza calcio e vitamina D può contribuire alle ossa deboli.

Il calcio aiuta a costruire ossa e vitamina D nel mantenere la forza e la salute delle ossa.

I prodotti lattiero-caseari sono ricchi di calcio e alcuni prodotti non umidi hanno aggiunto calcio. Le persone possono anche prendere il calcio dagli integratori, ma gli esperti raccomandano di prendere più calcio possibile dal cibo per primo.

La vitamina D è naturalmente disponibile nei pesci grassi, come il salmone e il tonno, e viene aggiunta a latte, latte di soia e alcuni cereali. La tua pelle rende anche la vitamina D dalla luce del sole. Ma a causa del rischio di cancro della pelle, molte persone hanno bisogno di assumere vitamina D da altre fonti.

Le persone usano anche integratori per soddisfare i loro requisiti di vitamina D, ma dovrebbero fare attenzione che non stanno diventando troppo perché molti altri integratori contengono questa vitamina.

Frutta e verdura contengono vitamine e minerali, come il potassio e la vitamina C che possono aiutare le ossa a rimanere forti.

La mancanza di alimenti che contengono questi nutrienti può influire negativamente sulla densità ossea e portare a una salute più povera in generale. Le persone con anoressia nervosa possono sviluppare l'osteoporosi a causa della loro dieta severamente limitata e della mancanza di apporto di nutrienti.

Esercizio

Uno stile di vita inattivo può aumentare il rischio di osteoporosi. Gli esercizi ad alto impatto possono aiutare a costruire e mantenere la massa ossea. Esempi di esercizi ad alto impatto includono:

  • escursionismo
  • danza
  • corsa
  • esercizi di potenziamento muscolare come sollevamento pesi

Le tue ossa non diventano più forti se sei inattivo.L'inattività porta a una minore protezione dall'osteoporosi.

Fumo di sigarette e consumo di alcol

Fumare sigarette e bere alcolici eccessivamente può aumentare il rischio di osteoporosi. La ricerca indica che il fumo di sigaretta può portare alla perdita di massa ossea e ad un aumentato rischio di fratture. Fumare può essere particolarmente problematico quando si verifica insieme a basso peso, bassa attività fisica e cattiva alimentazione.

Le variazioni degli ormoni causate dal fumo potrebbero anche alterare l'attività e la funzione delle cellule ossee. La buona notizia è che gli effetti del fumo sulla salute delle ossa sembrano essere reversibili, il che significa smettere di fumare può aiutare.

Troppo alcol può causare perdita ossea e contribuire alla rottura delle ossa, ma bassi livelli di alcol possono essere utili. Un drink al giorno per le donne e due per gli uomini è stato collegato a una migliore densità ossea.

Tuttavia, la maggior parte degli esperti non consiglia di iniziare a bere per i possibili benefici per la salute. I rischi per la salute legati al bere possono essere estremi e gli stessi benefici possono essere generalmente raggiunti con altri mezzi, come dieta o esercizio fisico.

Quando si tratta di effetti negativi sulla salute delle ossa, l'alcolismo cronico (consumando da 10 a 20 bevande al giorno) è associato a bassa densità ossea, ridotta attività delle cellule ossee e problemi con il metabolismo che riducono anche la salute delle ossa.

Farmaci

Alcuni farmaci e condizioni mediche possono metterti a rischio di sviluppare l'osteoporosi. Questi possono includere corticosteroidi orali o iniettati a lungo termine, come il prednisone e il cortisone. Alcuni farmaci antitetici e antitumorali sono stati anche associati all'osteoporosi.

I disturbi ormonali e autoimmuni possono anche aumentare il rischio di sviluppare l'osteoporosi. Se hai una malattia o una condizione cronica, chiedi al tuo medico come potrebbe influire sulla salute delle tue ossa. Possono aiutarti ad adottare misure per mantenere il tuo corpo il più sano possibile.

Se sta assumendo farmaci o integratori, parla con il medico degli effetti collaterali e dei rischi dei farmaci. Chiedi in che modo la tua salute delle ossa può essere influenzata e quali misure puoi adottare per compensare eventuali effetti negativi.

Altri fattori di rischio

Ci sono caratteristiche che possono aumentare il rischio di sviluppare l'osteoporosi che non è possibile controllare. Questi fattori di rischio includono:

  • età femminile
  • (il rischio aumenta con l'età delle persone)
  • corpo (le persone più piccole e magre hanno meno massa ossea per cominciare)
  • etnia (persone che sono caucasiche o di La discendenza asiatica ha il maggior rischio)
  • storia familiare della condizione

Questi non possono essere modificati, ma essere consapevoli di questi può aiutare te e il tuo medico a tenere d'occhio la salute delle tue ossa.

OutlookOutlook

L'osteoporosi può essere una condizione debilitante. Non c'è modo di impedirlo completamente, ma ci sono fattori di rischio di cui puoi essere a conoscenza.

Conoscendo quali fattori aumentano le probabilità di sviluppare l'osteoporosi, è possibile adottare misure per ridurre il rischio e assumere un ruolo attivo nella costruzione della salute delle ossa.