I dolori e i dolori causati dall'osteoartrite (OA) possono rendere più difficile il lavoro e la vita Quando hai l'OA, la cartilagine che riempie le ossa delle articolazioni deteriora. È normale avere una ridotta mobilità di conseguenza. Circa 27 milioni di americani hanno OA, secondo la Fondazione Arthritis. L'artrite è la principale causa di disabilità della nazione, e l'OA è il tipo più comune.

È importante per te trovare l'approccio giusto per gestire e trattare il tuo OA. L'OA è causata dall'usura delle articolazioni, in genere ginocchia, fianchi, zona lombare, collo o spalle. Di solito peggiora se non viene trattato.

Dr. Nels Carlson, professore associato presso il Dipartimento di Ortopedia e Riabilitazione dell'Oregon Health Sciences University, suggerisce di seguire questo approccio in sei fasi:

Fase 1: verifica che la tua condizione sia l'osteoartrosi.

I sintomi di OA includono:

  • gonfiore articolare
  • rigidità
  • dolore
  • diminuzione della gamma di movimento nell'articolazione

Molte persone con OA sperimentano questo dolore come prima cosa al mattino. Può spesso durare per alcune ore o più.

Visita uno specialista OA per un esame fisico (e forse radiografie o una risonanza magnetica) se pensi che potresti avere OA. Altre condizioni - tra cui l'artrite reumatoide, i disturbi del sistema immunitario e le lesioni - possono avere sintomi simili.

Fase 2: Tentativo di controllare l'OA attraverso la perdita di peso, esercizio fisico e autotrattamento.

Dr. Carlson ritiene che sia meglio iniziare con un approccio di trattamento conservativo per la maggior parte delle persone con OA. "I cambiamenti nello stile di vita sono fondamentali", dice. I cambiamenti dello stile di vita che possono aiutare comprendono:

  • Perdere peso. Riduce lo stress sulle articolazioni, in particolare sulle ginocchia. Aquatic e altre forme di esercizio a basso impatto sono l'ideale. Potresti aver bisogno di impacchi caldi e freddi dopo l'esercizio (o semplicemente come un modo per gestire l'infiammazione).
  • Indossare una stecca, un inserto per scarpe o un tutore. "Può scaricare il componente artritico di un'area interessata," Dr.Note di Carlson.

Se non si è ancora in grado di controllare l'infiammazione e il dolore, potrebbe essere necessario assumere farmaci.

Fase 3: Affidatevi ai farmaci secondo necessità.

Molte persone con OA scoprono che farmaci da banco come il paracetamolo oi farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) possono aiutare a ridurre il dolore, la rigidità e il gonfiore alle articolazioni. L'ibuprofene, il naprossene e l'aspirina sono tutti i FANS. Tuttavia, l'uso quotidiano di questi farmaci può causare altri problemi. Questi includono l'angoscia gastrointestinale e le ulcere gastriche, avverte il dott. Carlson.

Se questi farmaci sono inefficaci o se si hanno forti dolori o non si tollerano i rimedi da banco, il medico potrebbe prescrivere oppiacei, come la codeina. Anche gli integratori alimentari come glucosamina e condroitin solfato possono essere d'aiuto. Gli studi sono contrastanti sull'efficacia di questi supplementi, ma Carlson dice che non c'è nulla di male nel provarli.

Passaggio 4: prendere in considerazione le iniezioni.

Il medico può suggerire un'iniezione di corticosteroidi o acido ialuronico se c'è poco o nessun miglioramento nell'usare un tutore o assumere farmaci da banco. I corticosteroidi non eliminano direttamente il dolore, ma possono ridurre drasticamente l'infiammazione e il gonfiore. Tuttavia, le iniezioni di cortisone possono causare effetti indesiderati come:

  • indolenzimento
  • sudorazione
  • insonnia
  • aumento temporaneo della glicemia nelle persone con diabete

Gli effetti collaterali a lungo termine possono includere:

  • peso guadagno
  • osteoporosi
  • gonfiore del viso
  • cataratta
  • aumento della pressione sanguigna

L'acido ialuronico - attualmente approvato solo per il ginocchio - può aiutare ad attutire l'area problematica.

Passaggio 5: prendere in considerazione la terapia fisica.

Un fisioterapista può fornire trattamenti ed esercizi come lo stretching e il rafforzamento che aiutano ad alleviare l'infiammazione e il dolore associati all'OA, osserva Carlson. Potresti anche visitare un terapeuta esperto che può concentrarsi sulle aree problematiche.

L'opzione rimanente è di presentare al bisturi se questi trattamenti non hanno funzionato, o se l'OA è avanzato.

Passaggio 6: subire un intervento chirurgico.

Quelli con OA avanzata possono richiedere una procedura di riallacciamento o riallineamento di una caviglia, ginocchio o sostituzione dell'anca, sottolinea il dott. Carlson. Queste procedure sono generalmente efficaci, ma non c'è alcuna garanzia che elimineranno l'infiammazione e il dolore. "Il tempo di recupero può allungarsi in mesi. Di solito c'è molto lavoro con un fisioterapista e non sarà indolore, "spiega il dott. Carlson. La riabilitazione postoperatoria coinvolge in genere una gamma di esercizi di movimento e tecniche di rinforzo. "L'obiettivo è riportare una persona alla sua solita routine. "Il medico potrebbe anche prescrivere farmaci antidolorifici, inclusi gli oppioidi.

Parla con il tuo medico

Naturalmente, non esiste un approccio a taglia unica per la gestione e il trattamento dell'osteoartrosi. Ma il Dr. Carlson sottolinea la necessità di mantenere il peso in basso, mantenere i muscoli forti e migliorare la gamma di movimento.

"È importante discutere varie opzioni e trattamenti con il medico e capire i pro e i contro prima di prendere qualsiasi decisione", dice."Devi stare bene con il piano di gioco e sapere che è giusto per te. “