L'agente immobiliare Lou Volpe, 59 anni, ha vissuto con dolore al ginocchio per quasi metà della sua vita. I problemi al ginocchio del residente della Camarillo, in California, sono iniziati in modo molto innocente quasi 30 anni fa. A quel tempo, Volpe si divertiva a giocare con i suoi figli piccoli nel cortile di casa della famiglia. Ma un movimento improvviso lo ha cambiato.

"Sono saltato sul mio cane e le mie ginocchia si sono chiuse" dice Volpe, un padre con cinque figli e il nonno fino a sette anni. "Il mio medico mi ha detto che avevo strappato il mio menisco. "

In un ginocchio sano, i menischi agiscono come ammortizzatori nell'articolazione. Proteggono le ossa dai danni causati dall'usura. Quando il menisco si lacera o si consuma, le ossa delle articolazioni possono strofinare insieme. Nel tempo, questo può portare a dolore significativo.

Al momento del contrattempo di Volpe, l'artroscopia era una nuova opzione di trattamento. L'artroscopia è una procedura minimamente invasiva e consente ai chirurghi di ispezionare un'articolazione. I chirurghi possono persino riparare alcuni danni attraverso le piccole incisioni. Perché l'intervento era così nuovo quando Volpe si infortunò al ginocchio, il suo dottore non l'eseguì. Invece, il menisco di Volpe fu rimosso completamente, e fu messo in un cast per sei settimane.

Essendo un appassionato di allevamento, il trattamento di Volpe avrebbe causato problemi.

"Non c'è niente tra le ossa, e così meno di 10 anni dopo, mi è stata diagnosticata l'osteoartrite (OA), e stava diventando sempre peggio", dice.

La scelta migliore

"Il mio ginocchio si sentiva davvero debole, come se stesse per cedere in qualsiasi momento", dice. "Non potevo davvero camminare bene. "

Un nuovo medico gli disse che avrebbe avuto bisogno di un sostituto del ginocchio.

"Ma non avevo molto dolore e potevo sopportarlo, quindi ho scelto di ritardarlo il più a lungo possibile", dice.

Invece di accettare il destino che gli era stato prescritto, Volpe si mise al lavoro e iniziò a cercare trattamenti alternativi che potessero aiutarlo. Concentrò i suoi sforzi sulla ricerca di un modo per sostituire ciò che il suo precedente intervento aveva rimosso, il suo menisco.

"Stavo cercando qualcosa che potesse sostituire il menisco o almeno fare il lavoro che stava facendo. Risulta, che in realtà non esiste ", dice.

Ma Volpe ha inciampato sulla viscosupplementazione. In questa procedura, un medico inietta un fluido gelatinoso nell'articolazione danneggiata. Questo fluido è chiamato acido ialuronico. Il corpo produce naturalmente acido ialuronico, ma le articolazioni danneggiate potrebbero non avere abbastanza del lubrificante per un movimento sano. Per quelli con OA, l'iniezione può talvolta dare sollievo.

Volpe ha ricevuto queste iniezioni negli ultimi sei o sette anni. Riceve gli scatti ogni due o tre anni, a seconda di come si sente il ginocchio.

"Non voglio farlo se non ne ho bisogno", dice. "Quando sento che il ginocchio si sta indebolendo, è allora che faccio un'altra iniezione. "

Andando avanti

Nel suo ranch di Santa Rosa, in California, Volpe si diverte a cavallo, Cowboy.

"Ho sempre desiderato essere un cowboy, quindi circa 11 anni fa ho deciso di imparare a guidare", dice. "Adoro cavalcare perché sono cresciuto in Italia guardando gli spaghetti western con Clint Eastwood. "

E dal rimodellare la sua casa alla potatura degli alberi da frutto, vivere nel ranch lo tiene attivo.

OA ha ridotto alcune delle sue capacità, ma solo leggermente.

"Non posso correre, ma posso correre finché tengo i piedi bassi a terra", dice Volpe. "Guido la bicicletta nelle vicinanze e colpisco anche il mio sacco da 70 libbre. Per divertirmi, suono il Ping-Pong quando arrivano i miei figli e i miei nipotini. "

Qualsiasi trattamento di OA che impedirebbe a Volpe di godersi la vita non era un'opzione di trattamento che poteva accettare.

"Quando hai l'intervento, è tutto. Non puoi tornare indietro ", dice. "Inoltre, le sostituzioni non sono grandiose secondo me. Funzionano bene, ma non funzionano mai come il tuo ginocchio. Puoi camminare, ma è quasi tutto. "

Volpe potrebbe eventualmente aver bisogno di una sostituzione. Le iniezioni potrebbero non essere così vantaggiose come in passato. Ma per ora, Volpe è in grado di gestire i suoi sintomi di OA.

"L'ultima volta che ho visto il mio medico, ha detto che finché posso continuare con queste iniezioni, non dovrei sostituirlo. Questa è una grande notizia ", dice.