Un paziente, scoraggiato dalla prospettiva di un intervento di sostituzione dell'articolazione, ha trovato sollievo dai trattamenti di osteoartrite non chirurgica. Scopri cosa ha funzionato per lei e come questi trattamenti potrebbero funzionare anche per te.

Mary Bowling gioca a racquetball, sci ed escursioni vicino a casa di Glenwood Springs, in Colorado. Lei anche snowboard e nuota. A 63 anni, il livello di attività di Bowling è impressionante. Ciò che è ancora più impressionante è che lei ha avuto l'osteoartrite (OA) nel suo ginocchio per diversi decenni.

All'università, Bowling strappò il legamento crociato anteriore (ACL) nel suo ginocchio sinistro. A quel tempo, la chirurgia ACL era troppo nuova e rischiosa. Ha optato invece per un intervento chirurgico minimamente invasivo che ha ripulito i detriti nel ginocchio. Ha anche lavorato per rafforzare i muscoli dell'articolazione del ginocchio.

La sua routine di allenamento della forza ha funzionato abbastanza bene per i prossimi 20 anni. Era in grado di mantenere il suo stile di vita molto attivo. Ma ha deciso di sottoporsi a un intervento chirurgico di riparazione ACL nei suoi primi anni '40 perché sentiva che il tasso di successo era abbastanza alto da potersi fidare.

La ripresa è stata difficile, ma Bowling è riuscita a ripetere molte delle sue attività preferite. Almeno temporaneamente.

Sfortunatamente, il danno al ginocchio si era accumulato nel corso degli anni dalla sua ferita originale. "Tutti quegli anni in cui l'ho usato ... mi hanno lasciato con l'artrite che è peggiorata man mano che sono invecchiata", dice. È diventato quasi impossibile per lei fare alcune delle sue attività preferite. "Ho temuto che fosse giunto il momento per me di rinunciarvi", dice.

A quanto pare, non era proprio ora che Bowling lanciasse la bandiera. Il suo medico ha suggerito un tutore. Il tutore, insieme a una perdita di peso di 30 libbre, ha fatto un lungo cammino verso il miglioramento del dolore al ginocchio e dell'infiammazione.

Tuttavia, non era perfetto. Bowling ha preso un appuntamento con un chirurgo per parlare di altre opzioni. Temeva che avrebbe avuto bisogno di un intervento chirurgico di sostituzione del ginocchio.

"Ho sentito un sacco di storie in cui le persone sono finite in condizioni altrettanto brutte o addirittura peggio dopo l'intervento di sostituzione del ginocchio", dice. Il suo chirurgo ha detto che l'intervento ha funzionato bene per alcuni, ma è stato difficile per gli altri.

Poiché il suo recupero dalla chirurgia ACL era stato così impegnativo, non era desiderosa di sottoporsi a un altro intervento chirurgico. Decise che voleva provare invece i trattamenti iniettabili.

Il bowling ha ricevuto tre iniezioni di acido ialuronico, note anche come viscosupplement. L'acido ialuronico è uno dei due comuni trattamenti iniettabili per OA. L'altro, cortisone, è uno sparo steroide che aiuta a ridurre l'infiammazione e il dolore nell'articolazione. Il cortisone viene spesso somministrato come trattamento temporaneo. Se usato a lungo termine, può effettivamente peggiorare l'OA del ginocchio.

L'acido ialuronico è una sostanza simile al lubrificante naturale del corpo e all'ammortizzatore. Un'articolazione sana ha livelli sufficienti di questa sostanza. Le articolazioni danneggiate possono trarre beneficio dall'iniezione e dall'aumento del liquido articolare. Come Bowling, molti pazienti ricevono tre iniezioni a diverse settimane di distanza. Se le iniezioni hanno successo, potresti essere in grado di ripeterle ogni sei mesi.

Ha visto anche un fisioterapista per poter imparare a camminare correttamente e usare il ginocchio in modi più sicuri.

"La perdita di peso, i colpi, la ginocchiera e la terapia fisica, tutte queste cose messe insieme, hanno davvero funzionato bene per me", dice Bowling. "Non posso attribuire il fatto che il mio ginocchio si senta molto meglio per ognuna di queste cose individualmente. È tutto insieme davvero. “