Che cos'è un oggetto estraneo negli occhi? Un oggetto estraneo nell'occhio è qualcosa che entra nell'occhio dall'esterno del corpo. Può essere tutto ciò che non appartiene naturalmente lì, da una particella di polvere a un frammento di metallo. Quando un oggetto estraneo entra nell'occhio, molto probabilmente influenzerà la cornea o la congiuntiva. La cornea è una cupola trasparente che copre la superficie anteriore dell'occhio. Serve come copertura protettiva per la parte anteriore dell'occhio. La luce entra nell'occhio attraverso la cornea. Aiuta anche a focalizzare la luce sulla retina nella parte posteriore dell'occhio. La congiuntiva è la sottile membrana mucosa che copre la sclera o il bianco dell'occhio. La congiuntiva corre fino al limite della cornea. Copre anche l'area umida sotto le palpebre. Un oggetto estraneo che atterra sulla parte anteriore dell'occhio non può perdersi dietro il bulbo oculare, ma può causare graffi sulla cornea. Queste lesioni di solito sono minori. Tuttavia, alcuni tipi di oggetti estranei possono causare infezioni o danneggiare la vista. Sintomi Sintomi di un oggetto estraneo nell'occhio Se si ha un oggetto estraneo nell'occhio, probabilmente si verificheranno sintomi immediati. Potresti provare: una sensazione di pressione o disagio una sensazione che qualcosa è nei tuoi occhi dolore oculare strappo estremo dolore quando guardi la luce lampeggio eccessivo rossore o un occhio iniettato di sangue I casi in cui un oggetto estraneo penetra negli occhi sono rari. In genere gli oggetti che entrano nell'occhio sono il risultato di un impatto intenso e ad alta velocità come un'esplosione. Oggetti estranei che penetrano nell'occhio sono chiamati oggetti intraoculari. Ulteriori sintomi di un oggetto intraoculare comprendono la fuoriuscita di liquido o sangue dall'occhio. CauseCausa di un oggetto estraneo nell'occhio Molti oggetti estranei entrano nella congiuntiva dell'occhio a causa di incidenti che si verificano durante le attività quotidiane. I tipi più comuni di oggetti estranei nell'occhio sono: ciglia muco essiccato segatura sporco sabbia cosmetici lenti a contatto particelle metalliche frammenti di vetro I frammenti di sporcizia e sabbia entrano tipicamente nell'occhio a causa del vento o dei detriti che cadono. Materiali taglienti come metallo o vetro possono entrare negli occhi a seguito di esplosioni o incidenti con utensili come martelli, trapani o tosaerba. Gli oggetti estranei che entrano nell'occhio ad alta velocità rappresentano il più alto rischio di lesioni. Pronto soccorso Assistenza d'emergenza Se hai un oggetto estraneo negli occhi, una diagnosi e un trattamento tempestivi aiuteranno a prevenire l'infezione e la potenziale perdita della vista.Questo è particolarmente importante nei casi estremi o intraoculari. Rimuovere un oggetto estraneo da solo potrebbe causare gravi lesioni oculari. Ottenere un trattamento di emergenza immediato se l'oggetto estraneo: ha bordi affilati o ruvidi è grande abbastanza da interferire con la chiusura dell'occhio contiene sostanze chimiche è stato spinto nell'occhio ad un alto tasso di velocità è incorporato nell'occhio sta causando sanguinamento nell'occhio Se hai un oggetto estraneo incorporato nell'occhio o stai aiutando qualcuno con questo problema, è importante ricevere immediatamente assistenza medica. Per evitare ulteriori lesioni agli occhi: Limitare il movimento degli occhi. Benda l'occhio usando un panno pulito o una garza. Se l'oggetto è troppo grande per consentire una benda, coprire l'occhio con un bicchiere di carta. Copri l'occhio sano. Questo aiuterà a prevenire il movimento degli occhi nell'occhio affetto. Dovresti anche cercare un trattamento di emergenza se sono presenti i seguenti sintomi dopo che qualsiasi tipo di oggetto è stato rimosso: Hai ancora la sensazione di avere qualcosa nei tuoi occhi. Hai una visione anormale, lacrimale o lampeggiante. La tua cornea ha un punto nuvoloso. La condizione generale dell'occhio peggiora. Assistenza domiciliare Assistenza domiciliare Se sospetti di avere un oggetto estraneo negli occhi, è importante sottoporsi tempestivamente al trattamento per evitare infezioni e la possibilità di visione danneggiata. Prendere le seguenti precauzioni: Non strofinare o esercitare pressione sugli occhi. Non utilizzare utensili o attrezzi, come pinzette o tamponi di cotone, sulla superficie dell'occhio. Non rimuovere le lenti a contatto a meno che non si verifichi un gonfiore improvviso o se si sia verificato un danno chimico. Se sospetti di avere un oggetto estraneo negli occhi, o stai aiutando qualcuno che ne ha uno, fai quanto segue prima di iniziare le cure a domicilio: Lavati le mani. Guarda l'occhio affetto in un'area con luce intensa. Per esaminare l'occhio e trovare l'oggetto, guardare verso l'alto mentre si abbassa il coperchio inferiore. Segui questo osservando verso il basso mentre capovolgi l'interno del coperchio superiore. La tecnica più sicura per rimuovere un oggetto estraneo dall'occhio sarà diversa a seconda del tipo di oggetto che si sta tentando di rimuovere e in cui si trova nell'occhio. La posizione più comune per un oggetto estraneo è sotto la palpebra superiore. Per rimuovere un oggetto estraneo in questa posizione: Immergere il lato del viso con l'occhio interessato in un contenitore piatto di acqua. Mentre l'occhio è sott'acqua, aprire e chiudere l'occhio più volte per scovare l'oggetto. Gli stessi risultati possono essere ottenuti utilizzando un eyecup acquistato da una farmacia. Se l'oggetto è bloccato, estrai il coperchio superiore e allungalo sopra il coperchio inferiore per allentare l'oggetto. Per trattare un oggetto estraneo situato sotto la palpebra inferiore: Estrarre la palpebra inferiore o premere sulla pelle sotto la palpebra per vedere al di sotto di essa. Se l'oggetto è visibile, provare a toccarlo con un batuffolo di cotone umido. Per un oggetto persistente, cerca di sciacquarlo facendo scorrere l'acqua sulla palpebra mentre la apri. Puoi anche provare a usare un eyecup per scovare l'oggetto. Se ci sono molti piccoli frammenti di una sostanza, come granelli di sabbia negli occhi, dovrai scovare le particelle invece di rimuoverle individualmente. Per fare ciò: Utilizzare un panno umido per rimuovere eventuali particelle dall'area circostante l'occhio. Immergere il lato del viso con l'occhio interessato in un contenitore piatto di acqua. Mentre l'occhio è sott'acqua, aprire e chiudere l'occhio più volte per scovare le particelle. Per i bambini più piccoli, versare un bicchiere di acqua calda nell'occhio invece di immergerlo. Tenere il bambino a faccia in su. Tieni la palpebra aperta mentre versi acqua nell'occhio per scovare le particelle. Questa tecnica funziona meglio se una persona versa l'acqua mentre un'altra tiene aperte le palpebre del bambino. Assistenza medica Assistenza medico Rivolgersi al proprio medico se l'oggetto estraneo nell'occhio presenta condizioni che giustificano un trattamento di emergenza o se: Non si è riusciti a rimuovere l'oggetto estraneo a casa. La visione rimane sfocata o comunque anormale dopo la rimozione dell'oggetto estraneo. I tuoi sintomi iniziali di lacrimazione, battito di ciglia o gonfiore persistono e non migliorano. La condizione dell'occhio peggiora nonostante la rimozione dell'oggetto estraneo. Se si ottiene un trattamento dal proprio medico, è possibile sottoporsi a un esame che comprende i seguenti passaggi: Si utilizzerà una goccia anestetica per intorpidire la superficie dell'occhio. La tintura alla fluoresceina, che si illumina sotto una luce speciale, verrà applicata all'occhio attraverso un collirio. La tintura rivela oggetti superficiali e abrasioni. Il medico utilizzerà una lente di ingrandimento per individuare e rimuovere eventuali oggetti estranei. Gli oggetti possono essere rimossi con un batuffolo di cotone umido o sciacquati con acqua. Se le tecniche iniziali non riescono a rimuovere l'oggetto, il medico può usare aghi o altri strumenti. Se il corpo estraneo ha provocato abrasioni corneali, il medico può somministrarle un unguento antibiotico per prevenire l'infezione. Per abrasioni corneali più grandi, si possono somministrare colliri contenenti ciclopentolato o omatropina per mantenere dilatata la pupilla. Spasmi muscolari dolorosi potrebbero verificarsi se l'alunno si contrae prima che la cornea guarisca. Ti verrà somministrato paracetamolo per trattare il dolore da abrasioni corneali più grandi. Potrebbe essere necessaria una scansione TC o un altro studio di imaging per ulteriori indagini su un oggetto intraoculare. Si può fare riferimento a -un medico specializzato in cure oculistiche, noto come oftalmologo, per ulteriori valutazioni o trattamenti. Recupero Recupero da un oggetto estraneo nell'occhio Se si è riusciti a rimuovere un oggetto estraneo dall'occhio, l'occhio dovrebbe iniziare a guardare e sentirsi meglio in circa una o due ore. Durante questo periodo, qualsiasi dolore significativo, arrossamento o lacrimazione dovrebbe diminuire. Una sensazione irritante o un lieve disagio possono rimanere per un giorno o due. Le cellule superficiali dell'occhio vengono ripristinate rapidamente. Le abrasioni corneali causate da un oggetto estraneo solitamente guariscono in 1-3 giorni e senza infezione.Tuttavia, le infezioni sono più probabili se l'oggetto estraneo fosse costituito da particelle di sporco, un ramoscello o qualsiasi altro oggetto contenente terreno. Chiama il tuo dottore se i tuoi sintomi non migliorano. Gli oggetti estranei intraoculari possono causare endoftalmite. Questa è un'infezione della parte interna dell'occhio. Se un oggetto estraneo intraoculare danneggia la cornea o la lente dell'occhio, la vista potrebbe essere danneggiata o persa. PrevenzioneCome prevenire un oggetto estraneo nell'occhio Oggetti estranei che possono penetrare accidentalmente negli occhi durante le attività quotidiane possono essere difficili da anticipare o evitare. Alcune attività lavorative o ricreative hanno più probabilità di emettere oggetti dispersi nell'aria che potrebbero atterrare nei tuoi occhi. È possibile evitare di ottenere un oggetto estraneo negli occhi indossando occhiali protettivi o occhiali di sicurezza quando si eseguono attività che potrebbero coinvolgere oggetti dispersi nell'aria. Per evitare di infilare oggetti estranei negli occhi, indossare sempre occhiali protettivi quando: lavorare con seghe, martelli, mole o utensili elettrici lavorare con sostanze chimiche pericolose o tossiche utilizzando un tosaerba