Mantenere sotto controllo i livelli di glucosio nel sangue è importante per le persone con diabete. Un buon controllo può aiutare a prevenire o rallentare le complicanze del diabete, come danni ai nervi, agli occhi o ai reni. Può anche aiutare a salvarti la vita.

Nessuno sa esattamente perché alti livelli di glucosio causano complicazioni nelle persone con diabete, ma mantenere livelli di glucosio il più normali possibile potrebbe salvarti la vita, secondo l'American Diabetes Association.

Gli zuccheri aggiunti, come lo zucchero bianco granulato e il miele, sono in cima alla lista degli alimenti che possono causare picchi di zucchero nel sangue. Ma tutti gli zuccheri aggiunti influenzano lo zucchero nel sangue allo stesso modo?

Benefici per la salute del miele

I ricercatori hanno studiato molti potenziali benefici del miele, dal modo in cui un'applicazione topica può aiutare a curare le ferite a beneficio della gestione del colesterolo. Alcune ricerche hanno persino esaminato se il miele potesse essere utilizzato per la gestione della glicemia.

Ad esempio, uno studio del 2009 ha rilevato che il consumo regolare di miele potrebbe avere effetti benefici sul peso corporeo e sui lipidi del sangue nelle persone con diabete. Tuttavia, è stato anche osservato un aumento significativo dell'emoglobina A1c.

Un altro studio ha dimostrato che il miele ha causato una risposta glicemica inferiore a quella del glucosio da solo. Inoltre, il miele ha proprietà antimicrobiche e antibatteriche ed è una fonte di antiossidanti, che possono essere utili alle persone con diabete.

Questo significa che è meglio per le persone con diabete consumare miele invece di zucchero? Non esattamente. Entrambi questi studi raccomandavano una ricerca più approfondita sull'argomento. Dovresti comunque limitare la quantità di miele che consumi, proprio come faresti con lo zucchero.

Miele vs zucchero

Il tuo corpo scompone i cibi che mangiamo in zuccheri semplici come il glucosio, che poi usa come combustibile. Lo zucchero è composto per il 50 percento di glucosio e per il 50 percento di fruttosio. Il fruttosio è un tipo di zucchero che è solo rotto dal fegato. L'assunzione di fruttosio in bevande zuccherate, dessert e cibi con zuccheri aggiunti è associata a molte condizioni di salute. Ciò include:

  • aumento di peso
  • obesità
  • malattia del fegato grasso
  • trigliceridi elevati

Il miele è anche costituito principalmente da zucchero, ma è solo il 30% di glucosio e il 40% di fruttosio. Contiene altri zuccheri e oligoelementi, che le api raccolgono mentre impollinano le piante. Questi possono essere utili per le persone con allergie.

Il miele è inferiore all'indice glicemico (GI) rispetto allo zucchero semolato, ma il miele ha più calorie. Un cucchiaio di miele arriva a 64 calorie, mentre 1 cucchiaio di zucchero contiene 48 calorie, secondo il Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti.

Usa meno per più gusto

Uno dei maggiori benefici del miele per le persone con diabete potrebbe essere solo nel suo sapore concentrato.Ciò significa che puoi aggiungerne di meno senza sacrificare il gusto.

Si raccomanda alle persone con diabete di trattare il miele come qualsiasi altro zucchero aggiunto, nonostante i possibili benefici per la salute associati ad esso. L'American Heart Association raccomanda di limitare gli zuccheri aggiunti a non più di 6 cucchiaini da tè (2 cucchiai) per le donne e 9 cucchiaini da tè (3 cucchiai) per gli uomini.

Dovresti anche contare i tuoi carboidrati dal miele e aggiungerli ai limiti giornalieri. Un cucchiaio di miele ha 17 grammi di carboidrati.