Se ti è stata recentemente diagnosticata una leucemia mieloide cronica, probabilmente hai un sacco di domande. Scopri questo tipo di cancro, compreso come inizia e le sue cause.

La leucemia mieloide cronica è talvolta chiamata leucemia mieloide cronica o solo LMC. La leucemia è un tipo di cancro che inizia nelle cellule che formano il sangue all'interno del midollo osseo prima di diffondersi nel sangue.

Capire il midollo osseo

Il midollo osseo è una sostanza molle che si trova all'interno delle ossa del corpo. È composto da diversi tipi di cellule, incluse le cellule staminali del sangue. Queste cellule si sviluppano in tutte le cellule che costituiscono il sangue, come i globuli bianchi, i globuli rossi e le piastrine. Alcuni globuli bianchi sono chiamati linfociti e lavorano per combattere le infezioni. Le altre cellule del sangue, compresi i globuli bianchi, i globuli rossi e le piastrine rimanenti, sono chiamate mieloidi.

Leucemia mieloide cronica: che cos'è?

La CML viene definita "cronica" perché è una malattia a lungo termine in cui le cellule cancerose si accumulano per un lungo periodo di tempo. Le cellule sono in parte sviluppate, ma non completamente mature. La classificazione "mieloide" deriva dal tipo di cellule interessate.

Esistono tre fasi della LMC: crisi cronica, accelerata e esplosiva. La maggior parte delle persone viene solitamente diagnosticata durante la prima fase in cui le cellule crescono lentamente. Durante la fase accelerata, le cellule malate iniziano a crescere più velocemente. Se non trattata, la LMC potrebbe progredire nella fase di crisi esplosiva. Questo è quando il midollo osseo fallisce e si possono sviluppare gravi emorragie e infezioni.

I sintomi della CML

I sintomi tendono a svilupparsi gradualmente. Possono variare a seconda della fase della LMC, ma spesso includono:

  • affaticamento, molto probabilmente a causa di anemia
  • rash
  • lividi o sanguinamento
  • dolore alle ossa e alle articolazioni
  • ingrandito milza
  • aumento del rischio di infezione

Come inizia?

La LMC sembra essere per lo più genetica. La maggior parte delle persone diagnosticate ha un cromosoma anormale chiamato cromosoma Philadelphia che crea un nuovo gene. Questo gene dice alle cellule del sangue di produrre troppa proteina tirosina-chinasi. Ciò consente alle cellule del sangue malate di riprodursi troppo velocemente e di vivere troppo a lungo. Man mano che queste cellule si accumulano, non lasciano abbastanza spazio per le cellule del sangue sane. Questo processo può richiedere molto tempo. A volte le persone non sanno nemmeno di avere la LMC fino a diversi anni dopo che le cellule tumorali hanno iniziato a svilupparsi.

Quali sono le cause e i fattori di rischio?

Sebbene la LMC sia solitamente associata a una mutazione genetica, è importante notare che non è ereditaria. Si ritiene che la mutazione del gene avvenga ad un certo punto dopo la nascita della persona.Sebbene non sia ancora chiaro esattamente come o perché avvenga questa mutazione, alcuni fattori di rischio includono:

  • genere maschile
  • età avanzata
  • esposizione a radiazioni, inclusi alcuni tipi di trattamento radioterapico

La maggior parte delle persone con LMC è trattati con farmaci chiamati inibitori della tirosin-chinasi o TKI. Queste sono pillole che prendono di mira la proteina prodotta dal cromosoma di Philadelphia. In alcuni casi, i farmaci chemioterapici per via orale sono anche usati per ridurre il numero di globuli bianchi anormali. Questi farmaci, da soli o in combinazione, sono spesso sufficienti per mettere la leucemia in remissione. Si possono prendere in considerazione anche altre procedure, inclusi trapianti di cellule staminali o trapianti di midollo osseo.

Che ora?

Prenditi il ​​tempo di sederti con il tuo medico e parlare della tua diagnosi. Capire la tua LMC, compresa la fase in cui ti trovi e quale trattamento è meglio per te, può aiutarti a sentirti più preparato.