La dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati e grassi è un metodo provato per perdere peso (1).

Ha anche potenti benefici contro il diabete di tipo 2 e la sindrome metabolica e può anche aiutare a curare il cancro (2, 3, 4).

Inoltre, è stato usato per trattare l'epilessia dal 1920 (2).

Ecco 10 grafici che mostrano i numerosi e potenti benefici di una dieta chetogenica.

1. Può aiutarti a perdere più grasso

Fonte: Johnstone AM, et Al. Effetti di una dieta chetogenica ad alto contenuto proteico sulla fame, l'appetito e la perdita di peso negli uomini obesi che si nutrono ad libitum. L'American Journal of Clinical Nutrition , 2008.

Oltre 20 studi hanno dimostrato che un dieta a basso contenuto di carboidrati o chetogenica aiutarti a perdere peso. La perdita di peso è in genere molto maggiore rispetto a una dieta ricca di carboidrati (5).

Nel grafico sopra, il gruppo chetogenico nello studio ha perso più peso, nonostante il fatto che il loro apporto di proteine ​​e calorie fosse uguale al gruppo non chetogenico (6).

Il gruppo chetogenico era anche meno affamato e ha trovato più facile attenersi alla dieta.

Ciò suggerisce che una dieta a basso contenuto di carboidrati o chetogenica fornisce un "vantaggio metabolico" distinto rispetto ad una dieta ad alto contenuto di carboidrati, sebbene questo sia ancora oggetto di discussione (7, 8, 9, 10).

Bottom Line: La dieta chetogenica è efficace per la perdita di peso. È superiore a una dieta ricca di carboidrati e può anche fornire un vantaggio metabolico.

2. Ti aiuta a ridurre il grasso corporeo dannoso

Fonte: Volek JS, et al. Confronto delle diete a basso contenuto di carboidrati e di grassi molto limitati in termini energetici sulla perdita di peso e sulla composizione corporea negli uomini e nelle donne in sovrappeso. Nutrizione e metabolismo , 2004.

L'obesità addominale, o eccesso di grasso della pancia, è un serio fattore di rischio per tutti i tipi di malattie metaboliche (11, 12).

Questo tipo di grasso immagazzinato può aumentare il rischio di malattie cardiache, diabete di tipo 2 e morte prematura (12).

È interessante notare che una dieta chetogenica è un modo molto efficace per perdere il grasso della pancia.

Come mostrato nel grafico sopra, una dieta chetogenica ha ridotto il peso totale, il grasso corporeo e il grasso del tronco addominale molto più di una dieta a basso contenuto di grassi (11).

Questi risultati erano più evidenti negli uomini rispetto alle donne, probabilmente perché gli uomini tendono a immagazzinare più grassi in quest'area.

Bottom Line: Una dieta chetogenica può aiutarti a perdere il grasso della pancia, che è strettamente legato alle malattie cardiache, al diabete di tipo 2 e alla ridotta aspettativa di vita.

3. Può aiutarti a bruciare più grasso durante l'esercizio

Fonte: Volek JS, et al. Caratteristiche metaboliche dei corridori ultra-resistenti keto-adattati. Journal of Metabolism , 2008.

Una dieta chetogenica migliora la flessibilità metabolica e aiuta a bruciare il grasso corporeo immagazzinato per l'energia, invece del glucosio (9, 13, 14).

Il grafico mostra che i corridori che sono adattati a una dieta chetogenica possono bruciare 2.3 volte più grassi al minuto durante un allenamento, rispetto ai corridori con una dieta a basso contenuto di grassi.

A lungo termine, una maggiore capacità di bruciare i grassi può fornire vari benefici per la salute e proteggere dall'obesità (15).

Bottom Line: Una dieta chetogenica può aumentare drasticamente la capacità di bruciare i grassi durante l'esercizio.

4. Può abbassare i livelli di zucchero nel sangue

Fonte: Dashti HM, et al. Effetti benefici della dieta chetogenica in soggetti obesi diabetici. Biochimica molecolare e cellulare , 2008.

Nel corso degli anni, diete ad alto contenuto di carboidrati e scarsa funzionalità dell'insulina possono portare a livelli elevati di zucchero nel sangue (16).

I livelli elevati di zucchero nel sangue possono portare a diabete di tipo 2, obesità, malattie cardiache e invecchiamento precoce, per citarne alcuni (17, 18, 19, 20).

È interessante notare che una dieta chetogenica può essere molto utile per le persone con diabete e alti livelli di zucchero nel sangue.

Come mostrato nel grafico, la rimozione dei carboidrati dalla dieta può ridurre drasticamente gli zuccheri nel sangue in coloro che hanno alti livelli di zucchero nel sangue all'inizio (16).

Bottom Line: La dieta chetogenica è estremamente efficace nel ridurre i livelli di zucchero nel sangue, un indicatore chiave della salute a lungo termine.

5. Riduce drasticamente la resistenza all'insulina

Fonte: Samaha FF, et al. A basso contenuto di carboidrati rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi in grave obesità. New England Journal of Medicine , 2003.

Come per lo zucchero nel sangue, il livello di resistenza all'insulina è direttamente correlato alla salute e al rischio di malattia (21, 22, 23).

Questo studio ha rilevato che una dieta chetogenica ha abbassato significativamente i livelli di insulina nei diabetici, il che indica una riduzione della resistenza all'insulina (21).

Il gruppo chetogenico perse anche 12. 8 libbre (5. 8 kg), mentre il gruppo ad alto contenuto di carboidrati perse solo 4. 2 libbre (1. 9 kg). I livelli di trigliceridi sono diminuiti del 20% nel gruppo chetogenico, contro solo il 4% nel gruppo con alto contenuto di carboidrati.

Bottom Line: Una dieta chetogenica ridurrà drasticamente la resistenza all'insulina, uno dei più importanti indicatori della salute metabolica.

6. Può aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi

Fonte: Sharman MJ, et al. Le diete a basso contenuto di carboidrati e a basso contenuto di grassi influenzano in modo diverso i lipidi a digiuno e la lipemia postprandiale negli uomini in sovrappeso. Journal of Nutrition , 2004.

I trigliceridi del sangue sono un importante marker della salute del cuore e descrivono la quantità di grasso nel sangue. Livelli elevati sono collegati ad un aumentato rischio di malattie cardiache (24, 25).

L'aumento del rischio può arrivare al 30% negli uomini e al 75% nelle donne (26).

Questo studio ha rilevato che una dieta chetogenica ha abbassato i livelli di trigliceridi a digiuno del 44%, mentre non è stato trovato alcun cambiamento con la dieta a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di carboidrati (24).

Inoltre, la quantità di grasso nel sangue dopo i pasti è stata significativamente ridotta, come mostrato nel grafico sopra.

La dieta chetogenica ha anche migliorato altri indicatori della sindrome metabolica. Ad esempio, ha causato più perdita di peso, diminuzione del trigliceride: rapporto HDL e riduzione dei livelli di zucchero nel sangue (24).

Bottom Line: Nonostante un contenuto di grassi molto elevato, la dieta chetogenica può causare massicce riduzioni dei livelli di trigliceridi nel sangue.

7. Può aumentare HDL (il "buono") colesterolo

Fonte: Dashti HM, et al. Effetti benefici della dieta chetogenica in soggetti obesi diabetici. Biochimica molecolare e cellulare , 2008.

Il colesterolo HDL svolge un ruolo chiave nel metabolismo del colesterolo aiutando il corpo a riciclarlo o a liberarsene (27, 28).

I livelli di HDL più alti sono associati a un ridotto rischio di malattie cardiache (29, 30, 31).

Uno dei modi migliori per aumentare l'HDL è aumentare l'assunzione di grassi nella dieta con una dieta povera di carboidrati o chetogenica (16).

Come si può vedere nel grafico sopra, una dieta chetogenica può causare un notevole aumento dei livelli di HDL (16).

Bottom Line: HDL (il "buono") colesterolo svolge un ruolo chiave nel metabolismo del colesterolo ed è collegato a un ridotto rischio di malattie cardiache. Una dieta chetogenica può causare un forte aumento dei livelli di HDL.

8. La fame percepita è inferiore

Fonte: Johnstone AM, et al. Effetti di una dieta chetogenica ad alto contenuto proteico sulla fame, l'appetito e la perdita di peso negli uomini obesi che si nutrono ad libitum. The American Journal of Clinical Nutrition , 2008.

Quando stai a dieta, la fame costante spesso porta ad abbuffate o ad abbandonare completamente la dieta.

Uno dei motivi principali per cui le diete a basso contenuto di carboidrati e chetogenici sono così utili per la perdita di peso, è il fatto che riducono la fame.

Lo studio sopra ha confrontato una dieta chetogenica con una dieta povera di grassi. Il gruppo di dieta chetogenica ha riportato molto meno fame, nonostante il fatto che abbiano perso il 46% in più di peso (6).

Bottom Line: I livelli di fame giocano un ruolo chiave nel successo della dieta. Una dieta chetogenica ha dimostrato di ridurre la fame rispetto ad una dieta povera di grassi.

9. Può ridurre le crisi epilettiche

Fonte: Martins LD, et al. Effetto della classica dieta chetogenica sul trattamento delle crisi epilettiche refrattarie. The Journal of Revista De Nutrição , 2012.

Dal 1920, ricercatori e medici hanno testato e utilizzato la dieta chetogenica per il trattamento dell'epilessia (2).

Come mostrato in questo grafico sopra, uno studio ha rilevato che il 75. L'8% dei bambini epilettici con una dieta chetogenica ha avuto un minor numero di crisi dopo un mese di trattamento (32).

Inoltre, dopo 6 mesi, metà dei pazienti ha avuto una diminuzione almeno del 90% della frequenza delle crisi, mentre il 50% di questi pazienti ha riportato una remissione completa.

All'inizio dello studio, una grande maggioranza di soggetti era malnutrita e al di sotto di un peso sano. Alla fine dello studio, tutti i soggetti avevano raggiunto un peso sano e migliorato il loro stato nutrizionale (32).

Un anno dopo la dieta, 5 dei 29 partecipanti rimasero liberi da crisi, e molti dei partecipanti hanno ridotto o completamente interrotto la loro terapia anti-sequestro.

Bottom Line: Una dieta chetogenica può aiutare a ridurre la frequenza delle convulsioni nei bambini epilettici. In alcuni casi, la dieta può eliminare del tutto le crisi.

10. Può ridurre le dimensioni del tumore

Fonte: Zhou W, et al. La dieta chetogenica caloricamente limitata, un'efficace terapia alternativa per il cancro al cervello maligno. Nutrizione e metabolismo , 2007.

Gli interventi medici per il cancro al cervello non riescono a colpire la crescita delle cellule tumorali e spesso influenzano negativamente la salute e la vitalità delle cellule cerebrali normali (33).

Questo studio ha confrontato una dieta normale (indicata come SD-UR) con un piano chetogenico a contenuto calorico (KD-UR) e ipocalorico (KD-R) in topi con cancro al cervello.

Le barre nel grafico rappresentano le dimensioni del tumore. Come si può vedere, i due tumori sono stati ridotti del 65% e del 35% nel gruppo chetogenico a ridotto contenuto calorico (KD-R) (33).

È interessante notare che non si sono verificati cambiamenti nel gruppo chetogenico ad alto contenuto calorico.

Altri studi su esseri umani e animali mostrano incredibili benefici contro il cancro, specialmente quando viene diagnosticato precocemente (34, 35, 36).

Sebbene la ricerca sia ancora nelle sue fasi iniziali, è probabile che una dieta chetogenica verrà eventualmente utilizzata insieme a trattamenti convenzionali per il cancro.