UPDATE COMING Al momento stiamo lavorando per aggiornare questo articolo. Gli studi hanno dimostrato che una persona che vive con l'HIV che è in terapia antiretrovirale regolare che riduce il virus a livelli non rilevabili nel sangue NON è in grado di trasmettere l'HIV ad un partner durante il rapporto sessuale. Questa pagina verrà presto aggiornata per riflettere il consenso medico che "Inosservabile = Non trasferibile. " I primi sintomi dell'infezione da HIV possono essere lievi e facilmente eliminati. Ma anche senza sintomi evidenti, una persona infetta può ancora trasmettere il virus agli altri. Questo è uno dei tanti motivi per cui è importante sapere se hai la malattia. Se sei una donna, potresti chiederti come i sintomi dell'HIV per te potrebbero differire da quelli per gli uomini. Molti sintomi dell'HIV sono gli stessi per uomini e donne, ma non tutti. Ecco una lista di 10 sintomi comuni, compresi quelli specifici per le donne. Per saperne di più: Scopri chi ha un rischio maggiore di contrarre l'HIV " Sintomi precoci 1. Sintomi precoci Nelle prime settimane dopo l'infezione da HIV, non è raro che le persone siano senza sintomi. hanno sintomi lievi di tipo influenzale, tra cui: febbre mal di testa mancanza di energia Spesso, questi sintomi scompaiono entro poche settimane. In alcuni casi, possono essere necessari anche 10 anni per Sintomi più gravi. Problemi cutanei 2. Eruzioni cutanee e piaghe della pelle La maggior parte delle persone con HIV sviluppa problemi alla pelle.Il rash è il sintomo più comune dell'HIV. In una persona con HIV la pelle può diventare estremamente sensibile irritanti e luce solare: un'eruzione cutanea può apparire come una macchia rossa piatta con piccole protuberanze, e la pelle può diventare traballante. Possono formarsi lesioni o lesioni sulla pelle della bocca, dei genitali e dell'ano e può essere difficile Le persone con HIV sono anche a maggior rischio di herpes e herpes zoster.Per i farmaci adeguati, i problemi della pelle possono diventare meno gravi. Swo tutte le ghiandole3. Ghiandole gonfie Tutti noi abbiamo i linfonodi in tutto il corpo, compreso il collo, la parte posteriore della testa, le ascelle e l'inguine. Come parte del sistema immunitario, i nostri linfonodi respingono le infezioni conservando le cellule immunitarie e filtrando le sostanze nocive. Quando l'infezione da HIV inizia a diffondersi, il sistema immunitario prende il sopravvento. Il risultato sono i linfonodi ingranditi, comunemente noti come ghiandole gonfie. È spesso uno dei primi segni di HIV. Nelle persone infette da HIV, le ghiandole gonfie possono durare per diversi mesi. Infections4. Infezioni L'HIV rende più difficile per il sistema immunitario combattere i germi, quindi è più facile che le infezioni opportunistiche prendano piede. Alcuni di questi includono polmonite, tubercolosi ed epatite C. Le persone con HIV sono più soggette a infezioni della pelle, occhi, polmoni, reni, tubo digerente e cervello.Può anche essere più difficile trattare disturbi comuni come l'influenza. Prendere ulteriori precauzioni, incluso il frequente lavaggio delle mani e l'assunzione di farmaci per l'HIV, può aiutare a prevenire alcune di queste malattie e le loro complicanze. Febbre e sudorazioni notturne5. Fever e night sweat Le persone con infezione da HIV possono sperimentare lunghi periodi di febbre bassa. Una temperatura compresa tra 99. 8 ° F e 100. 8 ° F (37. 6 ° C e 38. 2 ° C) è considerata una febbre di basso grado. Il tuo corpo sviluppa la febbre quando qualcosa non va, ma la causa non è sempre ovvia. Poiché è una febbre di basso grado, coloro che non sono consapevoli del loro stato sieropositivo possono ignorare il sintomo. A volte, i sudori notturni che possono interferire con il sonno possono accompagnare la febbre. Cambiamenti mestruali6. Cambiamenti mestruali Le donne con HIV possono avere cambiamenti nel loro ciclo mestruale. Il tuo periodo potrebbe essere più leggero o più pesante del normale, oppure potresti non avere un periodo. Potresti anche avere sintomi premestruali più gravi. Infezioni batteriche e di lievito7. Infezioni batteriche e di lievito Le infezioni da batteri e lieviti possono essere più comuni nelle donne che sono sieropositive. Possono anche essere più difficili da trattare. STIs8. Infezioni sessualmente trasmissibili (STI) L'HIV aumenta anche il rischio di contrarre infezioni sessualmente trasmissibili, tra cui: clamidia tricomoniasi gonorrea papillomavirus umano (HPV), che può portare a verruche genitali o addirittura cervicali Cancro Se hai l'herpes genitale, i tuoi focolai possono essere peggiori e si verificano più spesso. Inoltre, il tuo corpo potrebbe non rispondere al tuo trattamento con l'herpes. PID9. Malattia infiammatoria pelvica (PID) La PID è un'infezione del tuo utero, delle tube di Falloppio e delle ovaie. La PID nelle donne sieropositive può essere più difficile da trattare. Inoltre, i sintomi possono durare più a lungo del solito o tornare più spesso. Sintomi avanzati10. Sintomi avanzati di HIV e AIDS Con il progredire dell'HIV, i sintomi possono includere: diarrea nausea e vomito perdita di peso mal di testa grave dolori articolari dolori muscolari mancanza di respiro tosse cronica difficoltà a deglutire Nelle fasi successive, l'HIV può portare a: perdita di memoria a breve termine confusione mentale coma La fase più avanzata dell'HIV si chiama sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS). In questa fase, il sistema immunitario è gravemente compromesso e le infezioni diventano sempre più difficili da combattere. Alcuni tumori segnano il passaggio dall'HIV all'AIDS. Questi sono chiamati "cancri definenti l'AIDS" e includono il sarcoma di Kaposi e il linfoma non Hodgkin. Includono anche il cancro cervicale, che è specifico per le donne. Testare l'importanza di sottoporsi a test L'unico modo per sapere con certezza se si ha l'HIV è quello di sottoporsi al test. È facile e puoi farlo in modo anonimo. Puoi fare un test presso il tuo medico, andare in un sito di test locale o fare un test a casa. Scopri l'AIDS. sito web gov per ulteriori informazioni. Prevenzione Ridurre il rischio di HIV L'HIV si trasmette attraverso i fluidi corporei. Questo può accadere attraverso la condivisione di aghi durante l'uso di droghe o attraverso rapporti sessuali.I modi principali per ridurre il rischio di infezione da HIV sono i seguenti: Se si usano farmaci per via endovenosa, non condividere gli aghi. Se non hai un solo partner sessuale che è HIV-negativo (e finché sei il loro unico partner), usa sempre il preservativo e usalo correttamente. Non fare la doccia dopo il sesso. Non fornisce alcuna protezione contro la trasmissione dell'HIV. Inoltre, l'irrigazione può alterare l'equilibrio batterico naturale del lievito nella vagina, aumentando il rischio di HIV e malattie sessualmente trasmissibili o peggiorando l'infezione esistente. Parli con il medico Parla con il medico Se hai qualcuno di questi sintomi e sei preoccupato di avere l'HIV, un buon primo passo è parlare con il medico. La maggior parte dei sintomi dell'HIV può anche essere causata da altri fattori e il medico può aiutare a determinare se qualcos'altro sta causando i sintomi. Possono anche guidarti a fare il test per l'HIV e aiutare a escogitare un piano di trattamento per i tuoi sintomi, qualunque ne sia la causa.