Insulino-resistenza

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, oltre 30 milioni di americani hanno il diabete, di cui il 90-95% ha il diabete di tipo 2.

Il diabete di tipo 2 di solito si sviluppa in persone di età superiore ai 45 anni, sebbene negli ultimi anni si sia verificato un aumento della malattia nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti.

Anche se il diabete di tipo 2 presenta gravi rischi per la salute, è spesso altamente gestibile attraverso la dieta, i farmaci, le abitudini di vita sane e i forti amici e sistemi di supporto familiare.

Ecco un elenco di 10 celebrità con diabete di tipo 2 che continuano a vivere o hanno vissuto vite eccitanti, sane e soddisfacenti.

1. Larry King

Il conduttore televisivo e radiofonico americano Larry King è stato diagnosticato il diabete di tipo 2 nel 1995, otto anni dopo essere sopravvissuto all'intervento di bypass da un attacco di cuore. Dalla sua diagnosi, ha perso un peso considerevole, ha smesso di fumare e ha sviluppato uno stile di vita più sano e onnicomprensivo.

"Buon cibo, esercizio fisico e medicine", ha detto a Health Monitor nel 2013. "Tre regole, e nessuna è dura. "

Le sue tre regole riguardano il mangiare ciò che si ama, il divertimento per gli esercizi, come il ballo e l'essere un paziente esemplare.

"Una volta che hai il diabete, la conoscenza è un grande protettore", ha aggiunto. "Una buona informazione è facilmente disponibile. Approfitta di questo. Più conosci, meglio è. “

2. Halle Berry

Il diabete di tipo 2 può richiedere anni per svilupparsi prima di mostrare qualsiasi sintomo grave. Nel 1989, dopo essersi affaticata, questa attrice americana premiata con l'Oscar è svenuta mentre lavorava allo show televisivo "Living Dolls" e non si è svegliata per sette giorni. È stata quindi diagnosticata il diabete di tipo 2 a causa di una predisposizione genetica.

Appena tornata dall'ospedale, Berry cambiò drasticamente la sua dieta in una che includesse verdure fresche, pollo, pesce e pasta, e omettesse la carne rossa e la maggior parte della frutta. Ha anche assunto un personal trainer e pratica lo yoga per mantenersi attivo per mantenere sani livelli di sangue e di insulina.

"Il diabete si è rivelato un dono", ha detto al Daily Mail nel 2005. "Mi ha dato forza e durezza perché ho dovuto affrontare la realtà, non importa quanto fosse scomoda o dolorosa. “

3. Randy Jackson

Questo musicista, produttore e giudice di "American Idol" è stato diagnosticato con diabete di tipo 2 nella sua metà degli anni '40, che è venuto da lui come una sorpresa totale.

"Quando ho scoperto che avevo il diabete di tipo 2, ero tipo" Wow ", ho una grave malattia. Non solo ha avuto un impatto fisico, ma anche emotivo su di me ", ha detto Jackson a NIH Medicine Plus nel 2008."E 'stato difficile cambiare le mie abitudini alimentari perché il cibo per me è emotivo - ho spesso trovato conforto nel mangiare cibo che è diventato malsano. "

Jackson e il suo medico hanno sviluppato un piano che comporta una dieta speciale e un regime di esercizio fisico che controllerebbe i suoi livelli di zucchero nel sangue, oltre alla chirurgia di bypass gastrico nel 2004, che lo ha aiutato a perdere più di 100 sterline.

Oggi crede di essere una prova vivente del fatto che il diabete di tipo 2 possa essere gestito e che prendere in carico la sua salute lo abbia reso una persona più forte e più felice.

4. Tom Hanks

Tom Hanks, attore premio Oscar, ha rivelato per la prima volta la sua diagnosi su "The Late Show" con David Letterman nel 2013:

"Sono andato dal dottore e ha detto:" Conosci quei numeri elevati di zucchero nel sangue hai avuto a che fare da quando avevi 36 anni? Bene, ti sei laureato! Hai il diabete di tipo 2, giovanotto. "

Hanks ha continuato a scherzare su come inizialmente pensava di rimuovere i panini dai suoi cheeseburger sarebbe stata una soluzione, ma si è reso subito conto che ci sarebbe voluto più lavoro di quello.

5. Sherri Shephard

Comico e co-conduttore nel film "The View" della ABC, Shephard è stato diagnosticato il diabete di tipo 2 nel 2007, anni dopo aver continuato a ignorare le avvertenze del medico di avere prediabete.

All'inizio, ha preso tre diversi farmaci per controllare il suo diabete, ma dopo aver controllato la sua dieta, perdere peso e creare un regime di allenamento regolare, era in grado di controllare la glicemia in modo naturale, senza farmaci.

Quando gli è stato chiesto da U. S. News come ha spremuto l'esercizio nella sua routine quotidiana, Shephard ha risposto:

"Devo trasformare la mia casa in una mini palestra. Se sto facendo il bucato, faccio affondo in lavanderia, e se mio marito sta cucinando e io sto solo seduto in cucina a parlare, faccio flessioni contro il ripiano. Quando andiamo al parco con mio figlio, facciamo shuffles laterali, affondi e razze, e saliamo le barre delle scimmie. Se lo guardi, sembra che si stia divertendo - e la mamma sembra che stia per svenire. "

Shephard ha anche continuato a scrivere un libro sulla convivenza con il diabete, chiamato" Piano D: come perdere peso e sconfiggere il diabete (anche se non ce l'hai). "

" Il mio libro è divertente perché mi piace ridere. Non mi piace un sacco di gergo medico. Puoi ridere del mio viaggio e di tutte le cose pazze che faccio, come andare nella spazzatura e mangiare cibo - e l'ho fatto. Dopo che ho gettato il caffè lo maciniamo, e al 2 a. m. , quando quel cookie Oreo è chiama il mio nome . Va bene. Devi perdonare. Non essere paralizzato e puoi vivere una vita incredibile. “

6. Patti LaBelle

Questa due volte cantante, attrice e attrice americana, vincitrice di un Grammy, è venuta a conoscenza del suo diabete di tipo 2 dopo essere uscita sul palco durante un'esibizione. Sebbene la madre, la nonna e la zia siano tutte morte per il diabete di tipo 2, LaBelle non ha mai avuto alcun sintomo precedente, quindi ha continuato a mangiare malaticamente per la maggior parte della sua vita.

Ci sono voluti un sacco di duro lavoro, ma è riuscita ad adottare un'alimentazione sana e abitudini quotidiane, arrivando al punto di scrivere il suo libro di cucina, "Lite Cuisine di Patti LaBelle", ed è ora anche portavoce sia per gli americani Diabetes Association e Glucerna's Diabetes Freedom Campaign.

"Prima, il mio corpo era solo un corpo", ha detto a Diabetic Living. Ero sempre preoccupato per i miei capelli, il mio trucco e i miei vestiti. Se hai tutto ciò che sta andando per te e l'interno sta crollando, a che serve? Oggi il mio corpo significa per me il mondo - quelle altre cose sono secondarie. La cosa più importante ora è il mio corpo all'interno, non all'esterno. Il mio corpo è un tempio, non un parco divertimenti! “

7. Drew Carey

In meno di un anno dalla diagnosi, l'attore e conduttore televisivo americano più noto per "The Drew Carey Show" e "The Price is Right" ha perso 80 sterline e si è curato di tutti i sintomi del diabete, ha detto alla rivista People nel 2010. Il segreto? Niente carboidrati

"Ho ingannato un paio di volte", disse. "Ma fondamentalmente niente carboidrati, nemmeno un cracker. Niente pane Niente pizza, niente Niente mais, niente fagioli, niente amidi. Bianchi d'uovo al mattino o simili, yogurt greco, tagliare un po 'di frutta. "

Inoltre, Carey non beve liquidi oltre all'acqua. Esegue anche almeno 45 minuti di allenamento cardio più volte alla settimana.

Secondo Carey, i suoi cambiamenti drastici nello stile di vita lo portano alla completa remissione e non ha più bisogno di alcun farmaco.

8. David Wells

Annunciando la diagnosi di diabete di tipo 2 nel 2007, questo ex lanciatore americano della Major League Baseball, noto per aver lanciato il quindicesimo gioco perfetto nella storia del baseball, ha immediatamente cambiato la sua dieta e il suo stile di vita.

"Da quando l'ho scoperto, ho apportato delle modifiche. Niente più amidi e zuccheri. Niente più riso, pasta, patate e pane bianco. Niente più fast food. Ho tagliato fuori l'alcol ", ha detto a ABC News.

Anche se ha ancora un bicchiere di vino occasionale, per la maggior parte gioca con regole dietetiche rigide.

"Voglio essere in giro per un po '. Se non ti prendi cura di questo, può portare a qualcosa di spaventoso ... come perdere gli arti. Se qualcuno ha questo, è una bandiera rossa, punto. Ma se seguo le regole che mi sono state date, non c'è alcun problema. “

9. Paul Sorvino

Questo attore italo-americano non sapeva se poteva stare lontano dai carboidrati come la pasta quando nel 2006 gli era stato diagnosticato il diabete di tipo 2, ma dopo che il suo diabete peggiorò anche durante l'assunzione di farmaci, creò un nuovo stile di vita regime con l'aiuto di sua figlia, attrice Mira Sorvino, che gli ha permesso di trovare un sano equilibrio.

"Uso la penna [insulina]", ha dichiarato a Diabetes Forecast nel 2011. "È estremamente conveniente. Non devo davvero preoccuparmi troppo della giornata. Quando sei in questo tipo di programma, puoi vivere una vita molto sana. Ho sempre esercitato, ma ora mi assicuro di non andare più di due giorni senza fare esercizio. Ho dovuto fare un grande cambiamento nel modo in cui mangio, e va bene. Non è difficile per me cucinare in un modo che non mi ferisca. "

Sebbene Sorvino non abbia rinunciato alla pasta in quanto tale, ora mangia pasta a basso contenuto di carboidrati e consuma meno zucchero. Lui e sua figlia sono diventati anche sostenitori delle reti di supporto del diabete attraverso una campagna di sensibilizzazione chiamata Diabetes Co-Stars, che è sostenuta dalla società farmaceutica Sanofi-Aventis.

10. Dick Clark

L'icona TV Dick Clark ha annunciato il suo diabete di tipo 2 al mondo all'età di 64 anni, 10 anni dopo la sua diagnosi iniziale, al fine di sensibilizzare e incoraggiare gli altri a vedere un consulente sanitario e rimanere al di sopra del proprio cura.

"Ora, sono stato pagato per farlo", ha detto a Larry King in un'intervista alla CNN nel 2014. "Non c'è segreto. Ma questa non è la cosa importante. L'importante è far uscire la voce, fare in modo che le persone sappiano di avere il diabete e, a proposito, due terzi delle persone che hanno il diabete non si rendono conto che sono a rischio di malattie cardiache. "

Clark ha usato una combinazione di farmaci, cambiamenti dietetici e 20 minuti di esercizio al giorno per rimanere aggiornato sulla sua malattia.

Ha sofferto di un grave ictus nel 2004 con una guarigione sorprendente ed è diventato un simbolo di speranza per molte vittime di ictus, fino alla sua morte da un attacco di cuore dopo una procedura medica nel 2012.