I nootropici sono integratori naturali o farmaci che hanno un effetto benefico sulla funzione cerebrale nelle persone sane.

Molti di questi possono aumentare la memoria, la motivazione, la creatività, la vigilanza e la funzione cognitiva generale. I nootropici possono anche ridurre i declini legati all'età nella funzione cerebrale.

Ecco i 10 migliori integratori nootropici per potenziare la funzione cerebrale.

1. Oli di pesce

Gli integratori di olio di pesce sono una ricca fonte di acido docosaesaenoico (DHA) e acido eicosapentaenoico (EPA), due tipi di acidi grassi omega-3.

Questi acidi grassi sono stati associati a molti benefici per la salute, tra cui una migliore salute del cervello (1).

Il DHA svolge un ruolo vitale nel mantenimento della struttura e della funzione del tuo cervello. Di fatto, rappresenta circa il 25% del grasso totale e il 90% del grasso omega-3, presente nelle cellule cerebrali (2, 3).

L'altro acido grasso omega-3 in olio di pesce, EPA, ha effetti anti-infiammatori che possono proteggere il cervello dai danni e dall'invecchiamento (4).

L'assunzione di integratori di DHA è stata collegata a migliori capacità di pensiero, memoria e tempi di reazione nelle persone sane che hanno bassi livelli di assunzione di DHA. Ha anche beneficiato le persone che hanno avuto un lieve declino nelle funzioni cerebrali (5, 6, 7).

A differenza del DHA, l'EPA non è sempre collegato a una funzione cerebrale migliorata. Tuttavia, nelle persone depresse, è stato associato a benefici come l'umore migliorato (8, 9, 10, 11, 12).

È stato dimostrato che l'assunzione di olio di pesce, che contiene entrambi questi grassi, aiuta a ridurre il declino delle funzioni cerebrali associate all'invecchiamento (13, 14, 15, 16, 17).

Tuttavia, le prove per gli effetti conservativi dell'olio di pesce sulla salute del cervello sono misti (18, 19).

Nel complesso, il modo migliore per ottenere la quantità raccomandata di acidi grassi omega-3 consiste nel mangiare due porzioni di pesce grasso a settimana (20).

Se non riesci a gestirlo, assumere un supplemento potrebbe essere utile.

Sono necessarie ulteriori ricerche per scoprire quanto e quali rapporti di EPA e DHA sono vantaggiosi. Tuttavia, si consiglia generalmente di assumere 1 grammo al giorno di DHA e EPA combinati per mantenere la salute del cervello (21).

Bottom Line: Se non si mangia la quantità raccomandata di pesce grasso, prendere in considerazione l'assunzione di un integratore di olio di pesce per contribuire a promuovere una buona salute del cervello e un invecchiamento cerebrale sano.

2. Resveratrolo

Il resveratrolo è un antiossidante che si trova naturalmente nella pelle di frutti viola e rossi come uva, lamponi e mirtilli. Si trova anche nel vino rosso, nel cioccolato e nelle arachidi.

È stato suggerito che l'assunzione di integratori di resveratrolo potrebbe impedire il deterioramento dell'ippocampo, una parte importante del cervello associata alla memoria (22).

Se questo è vero, questo trattamento potrebbe rallentare il declino della funzione cerebrale che si verifica quando si invecchia (23).

Studi su animali hanno anche dimostrato che il resveratrolo può migliorare la memoria e le funzioni cerebrali (24, 25).

Inoltre, uno studio su un piccolo gruppo di anziani sani ha rilevato che l'assunzione di 200 mg di resveratrolo al giorno per 26 settimane ha migliorato la memoria (26).

Tuttavia, attualmente non ci sono abbastanza studi sull'uomo per essere sicuri degli effetti del resveratrolo (27).

Bottom Line: Negli animali, gli integratori di resveratrolo hanno dimostrato di migliorare la memoria e la funzione cerebrale. Non è ancora chiaro se il trattamento abbia gli stessi effetti nelle persone.

3. Caffeina

La caffeina è uno stimolante naturale che si trova più comunemente nel tè, nel caffè e nel cioccolato fondente.

Anche se è possibile prenderlo come supplemento, non c'è davvero alcun bisogno quando è possibile ottenerlo da queste fonti.

Funziona stimolando il cervello e il sistema nervoso centrale, facendoti sentire meno stanco e più vigile (28).

Infatti, gli studi hanno dimostrato che la caffeina può farti sentire più energico e migliorare la memoria, i tempi di reazione e la funzione generale del cervello (29, 30, 31).

La quantità di caffeina in una tazza di caffè varia, ma generalmente è di 50-400 mg.

Per la maggior parte delle persone, singole dosi di circa 200-400 mg al giorno sono generalmente considerate sicure e sufficienti a beneficio della salute (32, 33, 34).

Tuttavia, assumere troppa caffeina può essere controproducente ed è stato associato a effetti collaterali come ansia, nausea e disturbi del sonno.

Bottom Line: La caffeina è uno stimolante naturale che può migliorare la funzione cerebrale e farti sentire più energico e vigile.

4. Fosfatidilserina

La fosfatidilserina è un tipo di composto grasso chiamato fosfolipide, che può essere trovato nel cervello (35, 36).

È stato suggerito che l'assunzione di integratori di fosfatidilserina potrebbe essere utile per preservare la salute del cervello (37).

Gli studi hanno dimostrato che l'assunzione di 100 mg di fosfatidilserina tre volte al giorno può aiutare a ridurre il declino correlato all'età nelle funzioni cerebrali (38, 39, 40, 41).

Inoltre, le persone sane che assumono integratori di fosfatidilserina fino a 400 mg al giorno hanno dimostrato di avere migliorato capacità mentali e memoria (42, 43).

Tuttavia, è necessario effettuare studi più ampi prima che i suoi effetti sulla funzione cerebrale possano essere pienamente compresi.

Bottom Line: Gli integratori di fosfatidilserina potrebbero migliorare le tue capacità di pensiero e memoria. Potrebbero anche aiutare a combattere il declino delle funzioni cerebrali durante l'età. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi.

5. Acetil-L-Carnitina

L'acetil-L-carnitina è un amminoacido prodotto naturalmente nel corpo. Svolge un ruolo importante nel metabolismo, in particolare nella produzione di energia.

È stato affermato che l'assunzione di integratori di acetil-L-carnitina ti fa sentire più sveglio, migliora la memoria e rallenta la perdita di memoria legata all'età (44).

Alcuni studi su animali hanno dimostrato che gli integratori di acetil-L-carnitina possono prevenire il declino legato all'età nella funzione cerebrale e aumentare la capacità di apprendimento (45, 46).

Negli esseri umani, gli studi hanno scoperto che potrebbe essere un utile complemento per rallentare il declino della funzione cerebrale a causa dell'età.Può anche essere utile per migliorare la funzione cerebrale in soggetti con demenza lieve o Alzheimer (47, 48, 49, 50, 51, 52).

Tuttavia, non vi è alcuna ricerca per dimostrare che ha un effetto benefico in persone altrimenti sane che non soffrono di una perdita della funzione cerebrale.

Bottom Line: L'acetil-L-carnitina potrebbe essere utile per il trattamento di una perdita della funzione cerebrale negli anziani e nelle persone con disturbi mentali come la demenza o l'Alzheimer. I suoi effetti su persone sane sono sconosciuti.

6. Ginkgo Biloba

Il Ginkgo biloba è un integratore a base di erbe derivato dall'albero Ginkgo biloba . È un integratore incredibilmente popolare che molte persone prendono per aumentare la loro energia cerebrale.

Si pensa che funzioni aumentando il flusso di sangue al cervello e si pretende di migliorare le funzioni cerebrali come la concentrazione e la memoria (53).

Nonostante l'uso diffuso del ginkgo biloba, i risultati degli studi che ne studiano gli effetti sono stati mescolati.

Alcuni studi hanno scoperto che l'assunzione di integratori di ginkgo biloba può aiutare a ridurre il declino legato all'età nelle funzioni cerebrali (54, 55, 56).

Uno studio su persone di mezza età in buona salute ha scoperto che l'assunzione di integratori di ginkgo biloba ha contribuito a migliorare la memoria e le capacità di pensiero (57, 58).

Tuttavia, non tutti gli studi hanno trovato questi benefici (59, 60).

Bottom Line: Il ginkgo biloba può aiutare a migliorare la memoria a breve termine e le capacità di pensiero. Potrebbe anche proteggerti dal declino correlato all'età nella funzione cerebrale. Tuttavia, i risultati sono incoerenti.

7. Creatina

La creatina è una sostanza naturale che svolge un ruolo importante nel metabolismo energetico. Si trova naturalmente nel corpo, principalmente nei muscoli e in piccole quantità nel cervello.

Sebbene sia un integratore popolare, è possibile trovarlo in alcuni alimenti, in particolare prodotti animali come carne, pesce e uova.

È interessante notare che gli integratori di creatina possono migliorare la memoria e le capacità di pensiero nelle persone che non mangiano carne (61).

In effetti, uno studio ha rilevato che i vegetariani che assumevano integratori di creatina sperimentavano un miglioramento del 25-50% delle prestazioni in un test di memoria e intelligenza (62).

Tuttavia, i mangiatori di carne non vedono gli stessi benefici. Ciò può essere dovuto al fatto che non sono carenti e già ricevono abbastanza dalla loro dieta (63).

Bottom Line: Assumere integratori di creatina potrebbe aiutare a migliorare la memoria e le capacità di pensiero nelle persone che non mangiano carne.

8. Bacopa Monnieri

Bacopa monnieri è una medicina a base di erbe Bacopa monnieri . È usato nelle pratiche di medicina tradizionale come l'Ayurveda per migliorare la funzione cerebrale.

È stato dimostrato che migliora le capacità di pensiero e la memoria, sia nelle persone sane che negli anziani che soffrono di un declino delle funzioni cerebrali (64, 65, 66, 67, 68, 69).

Tuttavia, vale la pena notare che solo l'uso ripetuto di Bacopa monnieri ha dimostrato di avere questo effetto. Le persone in genere assumono circa 300 mg al giorno e potrebbero essere necessarie dalle quattro alle sei settimane per notarne i risultati.

Gli studi di Bacopa monnieri mostrano anche che a volte può causare diarrea e disturbi allo stomaco.Per questo motivo molte persone consigliano di assumere questo integratore con il cibo (70).

Bottom Line: Bacopa monnieri ha dimostrato di migliorare la memoria e le capacità di pensiero nelle persone sane e in quelle con un declino della funzione cerebrale.

9. Rhodiola Rosea

La Rhodiola rosea è un integratore derivato dall'erba Rhodiola rosea , che viene spesso usato nella medicina cinese per promuovere il benessere e la funzione cerebrale sana.

Si pensa che aiuti a migliorare l'elaborazione mentale riducendo l'affaticamento (71).

Le persone che assumono Rhodiola rosea hanno dimostrato di beneficiare di una diminuzione della fatica e miglioramento della funzione cerebrale (72, 73, 74).

Tuttavia, i risultati sono stati contrastanti (75).

Una recente revisione dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha concluso che sono necessarie ulteriori ricerche prima che gli scienziati possano sapere se la Rhodiola rosea può ridurre la stanchezza e potenziare le funzioni cerebrali (76).

Bottom Line: Rhodiola rosea può aiutare a migliorare le capacità di pensiero riducendo l'affaticamento. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche prima che gli scienziati possano essere certi dei suoi effetti.

10. S-Adenosyl Methionine

S-Adenosyl methionine (SAMe) è una sostanza che si trova naturalmente nel vostro corpo. Viene utilizzato nelle reazioni chimiche per creare e abbattere composti importanti come proteine, grassi e ormoni.

Può essere utile per migliorare gli effetti di alcuni antidepressivi e ridurre il declino della funzione cerebrale nelle persone che hanno depressione (77, 78, 79).

Uno studio ha rilevato che l'aggiunta di SAMe alla prescrizione di antidepressivi di persone che precedentemente non avevano risposto alla terapia ha migliorato le loro possibilità di remissione di circa il 14% (80).

Più recentemente, uno studio ha rilevato che, in alcuni casi, il SAMe può essere efficace quanto alcuni tipi di farmaci antidepressivi (81).

Tuttavia, non ci sono prove che questo integratore sia benefico per le persone che non soffrono di depressione.

Bottom Line: SAMe potrebbe essere utile per migliorare la funzione cerebrale nelle persone con depressione. Non ci sono prove che abbia questo effetto nelle persone sane.

Take Home Message

Alcuni di questi supplementi mostrano una reale promessa per migliorare e proteggere la salute del cervello.

Tuttavia, si noti che molti supplementi di potenziamento del cervello sono efficaci solo per le persone che hanno una condizione mentale o sono carenti nel nutriente integrato.